Il primo passo per decorare un cerchietto per capelli: ricoprire la base

top_cerchiettoQual’ è il primo passo per creare un cerchietto personalizzato? Naturalmente definire il motivo di fondo, cioè la decorazione della base. Per un cerchietto su misura, la base su cui si andrà ad applicare  ogni decorazione e creazione definisce il carattere  che lo renderà unico.

In commercio sono disponibili basi già ricoperte di tessuto, ma in questo post desidero mostrare come crearne una personalizzata. Ecco l’occorrente :

materiale_rev

 

 

 

La tecnica che intendo seguire è quella che chiamo “a spirale”, perché ricopro l’anima del cerchietto  avvolgendo  il nastro attorno ad essa. Ho indicato che sono necessari due nastri di  circa 65 cm l’uno, ma la lunghezza necessaria dipende naturalmente dalla larghezza della base da decorare e da quanto è alto il nastro che si intende utilizzare: piu’ è alto, meno ne servirà, e viceversa; per la base che ho scelto, se al posto di nastro altro 15 mm ne scelgo uno da 25 mm , basteranno infatti  in totale circa 90 cm al posto di 130 cm. Utilizzo nastro satin per la vivacità dei colori  disponibili e la morbidezza del tessuto, che lo rende particolarmente adatto ad essere torto e avvolto, ma a discrezione di ognuno scegliere il tessuto.

fermo_1_bisVediamo come fare :Prendo uno dei due nastri   e con una molletta da bucato ne fisso un estremo su un lato della base del cerchietto, lasciando un margine libero di  nastro di circa 3,5 cm

 

 

 

 

arrotolo_2_revAssicurandomi che la molletta sia ben salda, inizio ad avvolgere il satin attorno alla base: se il satin non è douple face, bisogna natualmente stare attenti ad avvolgere il nastro in modo che il lato decorato risulti all’esterno. Inoltre, vista la curvatura del cerchietto, il nastro avvolto risulterà “inclinato” nel verso in cui  sto ricoprendo la base.

 

 

Arrivo a coprire circa la metà della base e fisso il nastro con una molletta per fermare l’avvolgimento fin dove sono arrivata ( il rischio è di dover iniziare tutto da capo!) .Taglio quindi il nastro ad una lunghezza che mi consente di fare mezzo giro, cioè di piegarlo nella parte sotto del cerchietto , quella che non si vede, e con due gocce di colla e fisso questo estremo
Prendo il secondo nastro , lo fisso sulla seconda estremità del cerchietto, quella ancora libera, e ripeto l’avvolgimento , fino ad arrivare a congiungerlo alla metà già ricoperta.

blog_cerchietto2

Attenzione! Come detto all’inizio, il nastro ha una “inclinazione” : iniziando questo secondo avvolgimento è necessario seguire lo stesso verso di prima, altrimenti metà cerchietto sarà avvolto in un modo e metà all’ opposto . Oppure si puo’ volutamente avvolgere nei due versi opposti, in modo da creare già così un elemento di decorazione!

Come prima, taglio il nastro , lo piego e lo incollo sul retro, avvolgendolo in modo tale che non ci  siano spazi vuoti tra la prima parte ricoperta e la seconda appena conclusa

blog_cerchietto1

incollo_estremo_9

Ora non resta che finire gli estremi , uno per volta : stacco la molletta, ripiego il satin e lo incollo su un estremo. Idem per l’altro lato.

 

 

 

 

Basta attendere che la colla sia asciutta ed ecco fatto, la base è finita! Ricordate che sono giusto tre i punti di colla, quelli fissati, dunque il nastro  si potrà muovere leggermente…. ma niente paura! Basta “stiracchiare” un pochino le spirali dell’avvolgimento e tutto torna in ordine!

Nota Bene: la colla , una volta secca, potrebbe lasciare aloni sul tessuto, ma saranno comunque punti invisibili! Il primo nel retro del cerchietto, e gli altri nelle estremità , che sono sempre comunque coperte da orecchie e capelli!

Vi consiglio di provare ad avvolgere sulla stessa base anche due nastri satin di colore e fantasia diverse, osate, il risultato sarà veramente sorprendente!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>